Sinisa Mihajlovic e Adriano Galliani (Getty Images)
Sinisa Mihajlovic e Adriano Galliani (Getty Images)

L’ex attaccante del Milan Maurizio Ganz, che in rossonero ha vinto lo scudetto del 1999, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport, Milano & Lombardia per analizzare la squadra messa su da Sinisa Mihajlovic: “Mi sono sembrati fisicamente già pronti e credo sia la cosa più importante. Mihajlovic ha dato una nuova mentalità, sta puntando sul proporre ed imporre il proprio gioco, cosa che l’anno scorso mancava“.

 

Ganz ha poi detto la sua sull’attacco:Carlos Bacca e Luiz Adriano mi piacciono tantissimo, ma credo che la vera controprova l’avremo sulla parte difensiva“.  Infine le promesse della difesa, vale a dire Alessio Romagnoli e Rodrigo Ely: “Stiamo parlando di un classe ’95 e di un ’93, quindi ci vuole cautela. È chiaro che dovranno farsi aiutare da chi ha ben più esperienza. Gli stessi Baresi e Maldini hanno anche potuto contare sui Galli, i Tassotti e i Costacurta. Tutti hanno contribuito a creare un reparto da mille e una notte. Nemmeno Thiago Silva può fare tutto da solo…”

 

Redazione MilanLive.it