Ibrahimovic e Rooney (getty images)
Ibrahimovic e Rooney (getty images)

Il Milan aspetta Zlatan Ibrahimovic; lo ha riferito anche Silvio Berlusconi che non intende abbandonare la speranza di un ingaggio in extremis del fortissimo attaccante svedese, sognato da tutti i tifosi rossoneri come rinforzo per competere addirittura verso lo scudetto. La Gazzetta dello Sport aggiorna la situazione del calciatore, che in Francia viene dichiarato incedibile ma sempre contornato di voci che lo vedrebbero lontano da Parigi a breve.

 

Ibrahimovic deve ancora parlare con Mino Raiola, suo agente personale, e con la società parigina per capire quale sarà il suo futuro. Un contratto in scadenza a giugno prossimo non lo soddisfa di certo, anche perché lo svedese non è mai rimasto in un club durante l’ultimo anno di accordo. Il Milan aspetta e spera e prepara l’offerta: sul piatto i soliti 18 milioni di ingaggio. Da decidere solo se saranno 6 per tre stagioni o 9 per un biennale, ma quella sarà una scelta unicamente presa da Ibra.

 

Un posto da titolare sicuro, forse la numero 10 (va convinto Honda a lasciarla), la possibile partenza di Alessandro Matri in direzione Lazio dopo il ko di Klose. Sono tutti elementi che potrebbero convincere Ibrahimovic a trasferirsi di nuovo a Milano per una chiusura di carriera coi fiocchi.

 

Redazione MilanLive.it