Alessandro Matri (Getty Images)
Alessandro Matri (Getty Images)

Alessandro Matri può lasciare il Milan. Il Corriere dello Sport spiega che la Lazio è prepotentemente piombata sull’attaccante rossonero dopo i problemi fisici accusati recentemente da Miroslav Klose e Filip Djordjevic. L’ex Cagliari e Juventus sarebbe pronto a dire sì ai biancocelesti visto che attualmente è chiuso da Carlos Bacca e Luiz Adriano, senza contare l’eventuale ritorno di Zlatan Ibrahimovic che lo relegherebbe ai margini del reparto d’attacco. A Roma, invece, avrebbe l’occasione di avere maggiore spazio.

 

Un ostacolo all’operazione può essere rappresentato dallo stipendio di circa 2,8 milioni di euro netti che percepisce Matri al Milan. Il centravanti 30enne deve per forza abbassarselo se vuole trasferirsi in un’altra squadra. Nessuno può garantirgli un simile ingaggio in Italia. Un accordo tra Adriano Galliani e la Lazio si può trovare. Non va esclusa l’ipotesi del prestito con parte dei 2,8 milioni pagati dai rossoneri.

 

Questa situazione di calciomercato potrebbe avere degli sviluppi anche abbastanza rapidi nei prossimi giorni. Cristian Brocchi, ex laziale ora mister della Primavera del Milan, ne ha sponsorizzato l’approdo nella Capitale. Ma il club di Claudio Lotito, prima di affondare il colpo su Matri, sta vagliando anche altre ipotesi. Si parla di Fabio Borini, Mario Balotelli, Alexandre Pato ed Emmanuel Adebayor.

 

Redazione MilanLive.it