Gennaro Gattuso (Getty Images)
Gennaro Gattuso (Getty Images)

Gennaro Ivan Gattuso è da poco diventato il nuovo allenatore del Pisa e dunque riprendere la sua carriera dalla Lega Pro dopo le esperienze travagliate sulle panchine di Sion, Palermo e OFI Creta. L’ex giocatore del Milan e della nazionale è stato interpellato dai microfoni di Sky Sport per commentare la situazione attuale del club rossonero: “Il Milan ha un allenatore nuovo, la società ha comprato buoni giocatori e deve trovare un’identità. Mihajlovic è un leader, ha carisma, è uno che quando parla non dice mai banalità e mi hanno detto che è ancora preparato dal punto di vista tecnico-tattico. Per questo penso che il Milan possa fare una buonissima stagione“.

 

Successivamente Gattuso è andato più nel dettaglio nello spiegare le mancanze della squadra rossonera negli ultimi anni, soprattutto con l’addio dei tanti senatori che sono stati protagonisti di tanti successi: “Negli anni il Milan ha avuto campioni, ma poi c’è stato un ridimensionamento – riporta gianlucadimarzio.it -. Vedremo una squadra un po’ diversa con dei giocatori molto bravi. Ma negli ultimi anni è mancato quello che ci ha contraddistinto: il fatto di giocare per tanto tempo con la stessa maglia, di far rispettare le regole, di credere fortemente in quello che si fa. Oltre al fatto di non aver potuto comprare tanti giocatori, credo che la differenza sia stata quella di non aver quell’ossatura di calciatori che si facevano rispettare e che portavano avanti la storia del Milan”.

 

Redazione Milanlive.it