Alessandro Matri (Getty Images)
Alessandro Matri (Getty Images)

Mario Balotelli si avvicina sempre di più al ritorno al Milan. Sinisa Mihajlovic ha già dato il suo assenso all’operazione dopo il contatto diretto avuto a Firenze con il giocatore. Adriano Galliani sta limando gli ultimi dettagli con il Liverpool per concretizzare l’affare a breve. Il trasferimento dovrebbe avvenire con la formula del prestito con diritto di riscatto e ingaggio pagato per metà dai rossoneri. Con il rientro dell’ex Inter e Manchester City a Milanello, nel reparto offensivo qualcuno dovrà necessariamente partire.

 

Quel qualcuno è Alessandro Matri. Il ritorno di Balotelli ridurrebbe sensibilmente lo spazio a sua disposizione e pertanto un suo trasferimento diverrebbe a quel punto obbligatorio. Sulle sue tracce negli ultimi giorni è spuntato il Sassuolo di Giorgio Squinzi, ma in pole position potrebbe esserci la Lazio che deve trovare una prima punta per sopperire alle assenze di Miroslav Klose e Filip Djordjevic. Il club capitolino può offrire all’attaccante anche la vetrina europea e pertanto sicuramente rappresenta una piazza più gradita. Il Milan sicuramente spera in una cessione a titolo definitivo, magari guadagnando 4-5 milioni di euro, ma deve sperare che Matri abbassi le sue richieste di ingaggio. Oggi in rossonero percepisce circa 2,7 milioni netti all’anno.

 

Redazione MilanLive.it