Roberto Soriano (Getty Images)
Roberto Soriano (Getty Images)

La trattativa per il trasferimento di Roberto Soriano al Milan vive una fase di stallo. L’incontro avvenuto nel week-end a Forte dei Marmi tra Adriano Galliani ed il presidente Massimo Ferrero (accompagnato dal direttore sportivo Carlo Osti) non ha prodotto i risultati sperati. I rossoneri offrono 10 milioni di euro pagabili in due anni più bonus ed il cartellino di Antonio Nocerino, mentre i liguri vogliono 13 milioni più bonus e Nocerino. La distanza tra le parti non è incolmabile, però in questo momento il club di via Aldo Rossi è concentrato sul ritorno di Mario Balotelli e si è un po’ defilato per il centrocampista blucerchiato. Lo spiega La Gazzetta dello Sport.

 

Il Milan sembra che abbia perfino dato la disponibilità a farsi da parte in caso di offerte migliori, come quella del Napoli che ha proposto 12 milioni più Zuniga. Ma Soriano continua a sperare di andare a Milanello per riabbracciare Sinisa Mihajlovic. Dopo l’incontro in Versilia, i contatti con la Sampdoria ci sono stati però la pista si è raffreddata. Uno dei nodi dell’affare riguarda anche la contropartita tecnica. Infatti i rossoneri sono disposti a partecipare al pagamento di una parte dello stipendio da 1,9 milioni di Nocerino, mentre la società genovese pretende che l’importo venga pagato interamente dal Milan. Vuole il giocatore a titolo gratuito. Lo stesso centrocampista campano vuole dire la sua: non intende vedersi scontato l’ingaggio e gradirebbe invece firmare un contratto biennale con la Sampdoria (quello con il club di via Aldo Rossi scade nel 2016). Se il nodo si scioglie, la trattativa può decollare.

 

Redazione MilanLive.it