Mario Balotelli
Mario Balotelli (Getty Images)

Il Milan ha voluto dare un’altra chance a Mario Balotelli. L’incontro avvenuto tra il giocatore e Sinisa Mihajlovic ha convinto i rossoneri a riportarlo a Milano. Ma la società di via Aldo Rossi vuole tutelarsi dagli eventuali comportamenti sregolati del ragazzo. Il quotidiano Tuttosport rivela che Adriano Galliani ha incaricato l’ufficio legale del club di stilare un codice anti-balotellate. Top-secret i contenuti delle regole imposte.

 

Ma è credibile pensare che oggetto di sanzioni saranno i ritardi in allenamento, che ci sia il divieto di pubblicare sui social network informazioni legate al club e della prima squadra; inoltre saranno severamente puniti tutti quei comportamenti che possano ledere l’immagine del Milan, sia in campo che fuori. Balotelli in passato è stato pizzicato a fumare o a bere alcolici. Da evitare anche certe ‘imprese’ in treno, come quando venne pizzicato a fumare in bagno nel Frecciarossa che stava trasportando il Milan.

 

E’ stata decisa una politica del basso profilo, evidente anche nella prima giornata di Mario a Milano. Toccherà anche a Sinisa Mihajlovic poi riuscire a gestire il giocatore tirando fuori da lui il meglio dal punto di vista comportamentale e tecnico. Silvio Berlusconi a sorpresa ha avvallato questo ritorno, vedremo se andrà a Milanello per parlare direttamente con lui.

 

Redazione MilanLive.it