Mario Balotelli (foto acmilan.com)
Mario Balotelli (foto acmilan.com)

Mario Balotelli è tornato ad essere un giocatore del Milan, manca ormai solo il comunicato ufficiale ma le visite mediche e la firma sul contratto sono pratiche già svolte nella giornata di ieri. La Gazzetta dello Sport racconta i movimenti dell’attaccante preso dal Liverpool. Alle 8.30 il giocatore è arrivato presso la clinica ‘La Madonnina’ di Milano, evento avvenuto nell’indifferenza dei tifosi. Una volta terminati i controlli è uscito e si è concesso a microfoni e telecamere dei giornalisti presenti sul posto: “Sono felice di essere tornato. Non ho tante parole da dire sinceramente, quindi aspetto solo di allenarmi e dimostrare. Fisicamente sto anche abbastanza bene, devo soltanto allenarmi con la squadra adesso. Sicuramente ho tante motivazioni. Ma non ho tanta voglia di parlare, devo lavorare e basta”. Un ritorno in rossonero che ha stupito molti, ma non lui: “Se un anno fa mi aspettavo di ritornare? Sì, perché ho sempre avuto il Milan nel cuore e quindi ho sempre sperato di poterci tornare. Io da oggi devo cominciare a lavorare e fare un buon anno, poi penserò al futuro“.

 

La prossima tappa della giornata di Balotelli è Casa Milan, dove giunge alle 14.32 e viene accolto da circa un centinaio di tifosi. Nella sede rossonera avvengono la stretta di mano con Adriano Galliani e la firma del contratto. Poi è la volta del viaggio verso Milanello, ci arriva alle 16.35. Presso il centro sportivo saluta i tifosi presenti ai cancelli e poi dentro viene accolto da diversi compagni. Prima Antonio Nocerino e Ignazio Abate, poi Carlos Bacca che era arrivato da poco con Andrea Bertolacci e Alessio Cerci. Successivamente si va nella sala allestita per la riunione tecnica, dove è accolto e introdotto da Sinisa Mihajlovic e lo staff tecnico. Poi tutti nello spogliatoio e in campo per allenarsi. Balotelli ha mostrato una condizione fisica buona.

 

Mario era arrivato a Milanello venticinque minuti prima della convocazione, un’ora e mezzo prima dell’allenamento. Lascerà solo alle 20 e 30, dopo molti compagni e anche dopo Sinisa, disponibile e sorridente per selfie e autografi.

 

Redazione MilanLive.it