Mario Balotelli (foto acmilan.com)
Mario Balotelli (foto acmilan.com)

Mario Balotelli è ufficialmente un giocatore del Milan e La Gazzetta dello Sport non perde tempo a ridisegnare lo scacchiere tattico di Sinisa Mihajlovic con l’innesto dell’attaccante ex Liverpool. SuperMario è, di natura, una seconda punta: un giocatore che ama svariare sul fronte d’attacco e non lasciare punti di riferimento ai difensori. Secondo la rosea, però, nella mente del tecnico serbo starebbe balenando la “pazza” idea di schierarlo da trequartista per formare con Carlos Bacca e Luiz Adriano un tridente stellare. La convivenza tra i tra potrebbe anche non essere impossibile, ma pare difficile che il Milan possa permettersi di iniziare una partita con tre centravanti senza predisporre un adeguato centrocampo a filtro e preparare un lavoro difensivo anche per gli attaccanti.

 

La Gazzetta sottolinea poi come Luiz Adriano e, soprattutto, Bacca siano uomini d’area di rigore: il brasiliano ha segnato tutti i suoi 20 gol in Champions League all’interno degli 11 metri, mentre il colombiano ha siglato solo una delle 45 reti in Liga spagnola calciando da fuori. Questa statistica interessa molto a Mihajlovic che con Balotelli spera di fornire maggiore varietà offensiva al reparto. Il classe 1990, infatti, ama abbassarsi per prendere il pallone e si troverebbe a meraviglia con un partner che sappia presidiare l’area di rigore ed attaccare la profondità. Mario, dunque, sarebbe l’uomo giusto per effettuare l’ultimo passaggio, un “falso trequartista” capace di imbeccare la punta di ruolo, ma tanto dipenderà dalla sua voglia di sacrificarsi per i compagni e la squadra. Il ragazzo bresciano partirà come riserva e dovrà dimostrare di poter scalare le gerarchie per insidiare l’attuale coppia d’attacco titolare. Da seconda punta o da 10, il numero 45 ha la classe per fare bene in più ruoli, ma per convincere Mihajlovic e far ricredere i tifosi rossoneri servirà il miglior Balotelli (e forse qualcosa di più).

 

(foto Sportmediaset)
(foto Sportmediaset)
(foto Sportmediaset)
(foto Sportmediaset)

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it