Roberto Soriano (Getty Images)
Roberto Soriano (Getty Images)

Silvio Berlusconi non è più intenzionato a fare grandi spese in questa sessione di calciomercato, neppure per un centrocampista che tanto serve a Sinisa Mihajlovic. Tra le piste emerse nelle ultime settimane quella che porta a Roberto Soriano è senz’altro quella meno costosa. La Gazzetta dello Sport spiega che, dopo la frenata avvenuta in seguito al negativo incontro di Forte dei Marmi tra Adriano Galliani e Massimo Ferrero, i rossoneri sono tornati nuovamente forti sul giocatore della Sampdoria e proveranno a chiudere negli ultimi giorni del calciomercato estivo.

 

I due club potrebbero presto rivedersi per trattare e cercare un accordo che soddisfi tutti. Il Milan non vuole discostarsi troppo da quella che era la clausola rescissoria di Soriano: 10 milioni di euro pagabili in due anni. Il pomo della discordia non è rappresentato solo da questa somma, ma anche da Antonio Nocerino. Il centrocampista campano piace a Walter Zenga e Galliani vuole inserirlo nella trattativa, ma il suo ingaggio da 1,9 milioni netti è un ostacolo non di poco conto per i parametri della Sampdoria. In un nuovo summit tra le parti si potrebbe comunque trovare un’intesa.

 

Sinisa Mihajlovic ha già fatto capire di volere un rinforzo per la linea mediana e di gradire molto il calciatore blucerchiato, suo pupillo nel corso dell’anno e mezzo trascorso da allenatore a Genova. Vedremo se Silvio Berlusconi deciderà di accontentare il proprio tecnico.

 

Redazione MilanLive.it