Hachim Mastour (Getty Images)
Hachim Mastour (Getty Images)

Ore 22.30 – Arriva il comunicato ufficiale del Milan riguardo alla cessione di Mastour:Hachim Mastour è stato ceduto in prestito biennale al Malaga fino al 30 giugno 2017; il prestito prevede il diritto di riscatto del Malaga e il contro diritto di riscatto a favore del Milan”.

 

Ore 16.20 – Il quotidiano spagnolo Marca dà la notizia dell’arrivo di Mastour a Malaga.

 

Ore 13.40 – Il talentuoso italo-marocchino conferma il suo passaggio al Malaga tramite Twitter.

Direzione Malaga!!! ✈️💪🏽⚽️ @ms_foot_ltd pic.twitter.com/cfitGp3DaC

— Hachim Mastour (@fantasyhachi) 31 Agosto 2015

 

Ore 11.35 – Hachim Mastour sembra vicinissimo al Malaga: un’operazione di prestito biennale con diritto di riscatto fissato a 5 milioni di euro. Il ragazzo potrebbe rinnovare il suo contratto con il Milan fino al 2018, con opzione per un altro anno, prima di partire. Lo riporta calciomercato.it. A questo punto è possibile che sia inserito un diritto di riacquisto per i rossoneri. Infatti Sky Sport conferma che per circa 6 milioni il club di via Aldo Rossi potrà riprendere il giocatore.

 

Ore 9. 55 – Cessione a sorpresa per il Milan; in questi minuti il club rossonero starebbe trattando con il Malaga per il passaggio in Spagna del talentuosissimo attaccante della Primavera milanista Hachim Mastour, il tanto chiacchierato fantasista di origine marocchina che ha già fatto spesso impazzire il web con le sue splendide giocate di freestyle molto simili a quelle del suo idolo Neymar.

Il classe 1998, considerato il gioiello più puro e raffinato del settore giovanile del Milan, potrebbe passare entro oggi nel club andaluso, che si è presentato oggi a Casa Milan per trattare in prima persona l’acquisto di Mastour. Lo stesso talento scuola rossonera è stato convocato per il meeting di mercato riguardante il suo futuro ed a breve sono attese novità.

Da decifrare le modalità di trasferimento di Mastour; tutto farebbe presagire per un prestito secco, con il Milan che il prossimo anno potrà riavere in rosa il suo talento con un’esperienza in più sulle spalle. Ma non è da escludere una formula diversa, addirittura a titolo definitivo, qualora il giovane attaccante desse l’assenso a lasciare la società che anni fa lo aveva strappato dal settore giovanile della Reggiana.

 

 

Redazione MilanLive.it