Roberto Soriano (Getty Images)
Roberto Soriano (Getty Images)

Quello tra Roberto Soriano e il Milan è un intreccio che dura ormai da qualche settimana ma che, a poche ore dalla chiusura della finestra di calciomercato, non sembra volersi ancora risolvere. Come riportato da gianlucadimarzio.com, infatti, la posizione dei rossoneri rispetto al centrocampista della Sampdoria non è tutt’ora molto chiara e la situazione verrà risolta solamente in serata. A spingere per l’acquisto del classe 1991 è sicuramente il tecnico Sinisa Mihajlovic, che lo ha allenato la scorsa stagione a Genova, mentre dall’altra parte ci sarebbe l’amministratore delegato Adriano Galliani che vorrebbe zittire le critiche mosse dalla Curva Sud nei suoi confronti regalando ai tifosi il colpo Axel Witsel. Nel mezzo, invece, si troverebbe il presidente Silvio Berlusconi, non convintissimo di Soriano sotto il punto di vista tecnico (l’operazione però costerebbe “solo” 10 milioni di euro) ma spaventato dal prezzo del cartellino del belga dello Zenit San Pietroburgo.

 

La sensazione è che il Milan proverà a trattare con il club russo per chiudere l’affare Witsel in extremis, ma i contatti con la società blucerchiata continueranno per tenere viva l’opzione Soriano in caso di necessità. Come rivela Il Secolo XIX, però, sull’ex Bayern Monaco ci sarebbe da battere anche la concorrenza di Napoli e Juventus. I partenopei, per stessa ammissione del patron Aurelio De Laurentiis, hanno già fatto una proposta allettante alla Sampdoria, non riscuotendo però l’entusiasmo del giocatore, mentre i bianconeri potrebbero inserirsi in queste ore per rimediare ai problemi del centrocampo e nonostante il freschissimo acquisto di Mario Lemina dal Marsiglia.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it