Bee Taechaubol (foto dal web)
Bee Taechaubol (foto dal web)

Si avvicina sempre di più il del rientro di Bee Taechaubol in Italia, giorno che dovrebbe coincidere con la chiusura dell’affare per la cessione del 48% delle quote societarie dell’AC Milan. Il broker thailandese è atteso ad Arcore l’11 settembre per la stretta di mano decisiva con il presidente Silvio Berlusconi e da quel momento potrà prendere piede il suo particolare piano finanziario.

 

Stando a quanto riportato dall’edizione odierna de Il Corriere della Sera, però, per attuare la sua strategia di espansione del brand Milan nel mondo e in particolare sul mercato asiatico, Mr. Bee avrà assolutamente bisogno di una squadra vincente e che raggiunga degli ottimi risultati già in questa stagione. Ciò che servirebbe realmente per rinobilitare l’immagine del club di via Aldo Rossi sarebbe la vittoria di un trofeo, ma l’obiettivo minimo è sicuramente il ritorno in Europa, preferibilmente in Champions League. L’ambizioso progetto di Bee Taechaubol passa, dunque, necessariamente dai risultati sul campo dei rossoneri che determineranno la risposta della Borsa di Honk Kong alla presentazione dell’AC Milan sul mercato azionario.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it