Mario Balotelli (getty images)
Mario Balotelli (getty images)

Tornato al Milan per chiudere una parentesi particolarmente negativa vissuta in Inghilterra al Liverpool, Mario Balotelli vuole anche tornare presto ad indossare la maglia della nazionale. L’ultima volta ci è riuscito in Italia-Uruguay, ultima gara del girone dei mondiali quando gli azzurri vennero eliminati. Per riuscirci però deve fare bene in rossonero, a partire dall’amichevole di oggi. Il commissario tecnico Antonio Conte lo terrà d’occhio durante l’anno, e se dovesse fare tornare quello di un tempo lo chiamerebbe di sicuro.

 

Proprio il ct, come riportato dall’Ansa, ha voluto parlare dell’attaccante del Milan: “Tormentone Balotelli? No, per me non sarà un tormentone, non avverto particolari pressioni: semplicemente, se giocherà e dimostrerà di meritare la Nazionale tornerà, altrimenti no…”. Conte ha poi parlato della questione relativa agli stranieri. “E’ una realtà che ci trasciniamo da diversi anni. Prima di me ci hanno fatto i conti altri ct. Non deve essere un alibi”.

 

Redazione MilanLive.it