Enrico Preziosi & Adriano Galliani (Getty Images)
Enrico Preziosi & Adriano Galliani (Getty Images)

Durante l’ultima finestra di mercato si è parlato molto della necessità del Milan di prendere un giocatore tecnico, di fantasia, uno che fosse in gradi di innescare attaccanti pericolosi quali Carlos Bacca e Luiz Adriano. Si era anche ipotizzato uno scambio col Genoa fra Suso e Diego Perotti, ma la trattativa non è mai decollata. Il presidente dei rossoblù Enrico Preziosi, durante un’intervista  rilasciata a Il Secolo XIX, ha parlato proprio del suo gioiellino Diego Perotti: “Lunedì ho detto no ad un’offerta per lui. E ieri è arrivata un’offerta da 15 milioni e mezzo dall’Inghilterra: ho avvisato il ragazzo, insieme abbiamo deciso di rifiutare. Non si può vendere uno come Perotti l’ultimo giorno di mercato: sono soldi che ci avrebbero fatto comodo, ma ora stiamo meglio di qualche anno fa. Il rinnovo? Ci vedremo settimana prossima per la firma: faremo un sacrificio, ma ne vale la pena”.

 

Il Milan è quindi rimasto con il cerino in mano anche perchè la necessità di prendere un giocatore della sua tecnica per alzare la qualità della squadra era evidente e in molti sospendono i giudizi sul mercato rossonero proprio in attesa di vedere come Sinisa Mihajlovic possa sopperire a tale mancanza.

 

Redazione MilanLive.it