Rodrigo Ely & Mario Götze (Getty Images)
Rodrigo Ely & Mario Götze (Getty Images)

Inter e Milan arriveranno al derby con sensazioni e umori diversi; positivo e ottimista quello dei nerazzurri, primi in classifica con 6 punti dopo le prime due giornate, con un Roberto Mancini che ha finalmente la fiducia dell’ambiente dopo i flop dello scorso anno. E soprattutto un mercato ricco e pieno di colpi che ha fatto felice società, staff e tifosi, i quali sognano ad oggi una squadra che lotti per i piani altissimi del campionato.

 

Dall’altra la formazione rossonera di Sinisa Mihajlovic, che continua a deludere a livello di prestazioni e reduce da un finale di mercato estivo che ha fatto invece storcere la bocca a tutti. Come scrive Tuttosport il Milan si prepara al derby senza quella serenità che servirebbe, bensì con un mare di incognite tecnico-tattiche che Mihajlovic dovrà risolvere entro il 13 settembre prossimo.

 

In primis la difesa: l’accoppiata Romagnoli-Rodrigo Ely non ha convinto, tanto che quest’ultimo potrebbe essere lasciato fuori in favore di Cristian Zapata. Si rivedrà forzatamente il redivivo Ignazio Abate, difeso a colpi di tweet dalla moglie Valentina dopo le accuse sulla sua scarsa forma. Inoltre Andrea Bertolacci è in forte dubbio per il risentimento muscolare all’adduttore, conta di farcela ma si scaldano Poli e Kucka. Troppi dubbi per mister Sinisa, anche se l’emozione e lo stimolo del derby potrebbe cancellare immediatamente ogni problema.

 

Redazione MilanLive.it