Riccardo Saponara (Getty Images)
Riccardo Saponara (Getty Images)

A gennaio Riccardo Saponara ha lasciato il Milan ed è tornato all’Empoli. Lì ha fatto bene sia nel girone di ritorno dello scorso campionato, sia in questo avvio di stagione, segnando anche a San Siro contro i rossoneri. Intervistato da Radio Deejay l’ex trequartista rossonero ha spiegato di non essere soddisfatto di come sia finita la sua avventura a Milano: “C’è rammarico per com’è andata al Milan ma è difficile imporsi giocando così poco come è successo a me nei miei 18 mesi in Lombardia. Ho fatto fatica ad ambientarmi e quando le cose non vanno bene i senatori del gruppo non stanno lì a tenerti per pranzo”.

 

Saponara ha poi spiegato cosa lo ha spinto a rifiutare l’offerta del Napoli in estate: “Ho scelto di fare un’altra stagione da titolare, ma se fosse arrivata davvero un’offerta irrinunciabile l’avrei presa in considerazione. Sarri? Avrà bisogno di tempo, ha metodi di lavoro differenti e i risultati sono con lui”.

 

Redazione MilanLive.it