(foto da Twitter)
(foto da Twitter)

Il Corriere della Sera evidenzia che il 165° derby di Serie A, il 300° in assoluto, tra Inter e Milan sarà nuovamente un match tra ricchi. San Siro va verso il tutto esaurito con 75 mila posti occupati ed un incasso da record da circa 3,5 milioni di euro. Rispetto all’ultima stracittadina milanese di aprile molto è cambiato ad oggi. Entrambi i club hanno fatto investimenti importanti e puntano a tornare in Champions League, obiettivo che sfugge da qualche anno. In campo due squadre che messe insieme valgono attorno ai 450 milioni. In estate sono arrivati 10 nuovi acquisti per squadra per spese totali da 186 milioni.

 

L’Inter di Roberto Mancini arriva all’appuntamento da prima in classifica dopo le due vittorie contro Atalanta e Carpi, mentre il Milan è fermo ai 3 punti conquistati contro l’Empoli nell’ultima giornata. I nerazzurri a livello di abbonamenti sono arrivati a circa 20 mila, mentre i rossoneri a 18 mila. Non si saranno i due presidenti. Silvio Berlusconi ed Erik Thohir non presenzieranno al derby. Neppure Bee Taechaubol, atteso comunque in Italia per festeggiare il compleanno, non si farà vedere a San Siro. Invece l’ex patron interista Massimo Moratti non mancherà.

 

Per Sinisa Mihajlovic è il primo derby da allenatore del Milan. Ha vinto quelli disputati in estate e l’auspicio per noi è che vinca anche quelli in gare ufficiali, a partire da domenica. I rossoneri non vincono il derby da maggio 2014, quando fu Nigel de Jong di testa su punizione di Mario Balotelli a decidere il match quando in panchina sedeva Clarence Seedorf. L’Inter nel dicembre 2013 con colpo di tacco di Rodrigo Palacio ha vinto la sua ultima stracittadina. Nell’ultimo campionato due pareggi. Ora entrambe le compagini vogliono vincere.

 

Redazione MilanLive.it