Diego Lopez (Getty Images)
Diego Lopez (Getty Images)

Nella giornata di ieri Diego Lopez ha presentato il proprio sito ufficiale, diegolopezoficial.com, e quest’oggi i colleghi di acmilan.com hanno pubblicato l’intervista rilasciata dal portiere rossonero ai microfoni di Milan Channel. Queste le sue prime parole, anzitutto sulla scelta di creare il sito e sulla sua carriera: “Il sito è stato fatto per stare più vicino ai tifosi, è completo e bello da vedere, spero che lo seguano in tanti. Ho iniziato la mia carriera al Real Madrid, dalle giovanili fino alla prima squadra, poi 5 anni al Villareal, una bellissima squadra. Poi la parentesi di Siviglia e poi sono tornato al Real e ho realizzato il mio sogno, quello di giocare grandi partite in Champions. Poi sono arrivato al Milan e sono molto contento perchè Milan e Real Madrid sono le squadre più importanti del mondo”.

 

Sulla passata stagione poco felice per i colori rossoneri, ma molto positiva a livello personale per quanto riguarda le prestazioni sul campo: “La passata stagione a livello personale è stata importante, dovevo dimostrare tanto. La stagione è stata difficile, a livello personale però sono contento di quanto sono riuscito a fare, anche se posso e devo migliorare ancora”.

 

Sul derby di domani sera contro l’Inter: “Questo nuovo anno sarà importante. Il derby è una partita diversa, la città lo vive tutta la settimana. Noi vogliamo che la nostra curva si senta più del resto dello stadio. Non si può dire niente prima del derby, bisogna essere una squadra vera. Voglio giocare una partita importante e aiutare la squadra”.

 

Sulle sfide di pre-campionato contro i nerazzurri: “Quelle partite sono servite per vedere che possiamo vincere contro l’Inter. Al Trofeo Tim abbiamo giocato 45′ fantastici, per vincere dovremo fare 90′ con grande determinazione”.

 

Sui compagni di squadra Carlos Bacca e Luiz Adriano: “Ho giocato contro Bacca, è un grande giocatore, è uno dei nostri punti di forza e dobbiamo approfittarne. Luiz Adriano è fortissimo, lavora tanto per la squadra, è bravissimo”.

 

Su Abbiati e Donnarumma, suoi compagni di reparto e sul suo impegno personale durante ogni partita: “Abbiati è l’emblema di questa squadra, la sua presenza mi fa crescere molto. Donnarumma è il futuro del Milan, tutti noi cerchiamo di dargli dei consigli per crescere. Cerco semper di dare il meglio in tutto, per la squadra e per il club, sia in campo che fuori”.

 

Giacomo Giuffrida (profilo Facebook) – Redazione MilanLive.it