Roberto Mancini e Sinisa Mihajlovic (Getty Images)
Roberto Mancini e Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

Un derby da vivere, da combattere, da vincere, che potrebbe decidersi con un episodio unico all’interno di un match tirato e vibrante. Eppure la Gazzetta dello Sport lancia le sue considerazioni personali sui favoriti del match Inter-Milan, che secondo la ‘rosea’ sarebbero i padroni di casa allenati da Roberto Mancini.

 

I motivi? Presto detti: il primo è Mancini stesso, allenatore che ha ormai una certa esperienza nei derby e nelle sfide decisive. Lo scorso anno era con l’acqua alla gola sia all’andata che al ritorno e riuscì a non perdere nonostante la sua Inter fosse in disarmo. Ha meno pressioni di Sinisa Mihajlovic visti i 6 punti già conquistati nelle prime due di campionato, mentre il serbo è chiamato a lanciare un Milan nettamente migliore di quello visto contro l’Empoli.

 

Inoltre la rosa dell’Inter appare più completa di quella del Milan secondo la Gazzetta, con Mancini che ha ottenuto sul mercato tutti i calciatori da lui richiesti, da un leader difensivo come Miranda fino al suo pupillo Felipe Melo. Il Milan ha più carenze, soprattutto a centrocampo dove manca un elemento di qualità e costruzione della manovra. E le assenze di Bertolacci e Antonelli possono pesare.

 

Redazione MilanLive.it