Riccardo Montolivo vs Stevan Jovetic (Getty Images)
Riccardo Montolivo vs Stevan Jovetic (Getty Images)

Si chiude con la vittoria dell’Inter di misura sul Milan il ‘Derby della Madonnina’. A deciderlo una rete di Fredy Guarin al 58′ del secondo tempo. Rossoneri che nella prima frazione avevano creato parecchie occasioni da gol con Luiz Adriano. Nella ripresa i pericoli li crea solo Mario Balotelli che va ad un passo dal pareggio in più di un’occasione. Sinisa Mihajlovic perde il primo derby ufficiale sulla panchina rossonera, ma la squadra ha risposto positivamente dal punto di vista del gioco.

 

Marcatori: 58′ Guarin.

Ammoniti: Abate, Juan Jesus, Honda, Melo, Kucka.

Espulsi: /

 

UOMO PARTITA MILANLIVE: Fredy Guarin & Felipe Melo !!

 

Arbitro

Rocchi voto: 5

 

Guardalinee

Giallatini voto: 7

Padovan voto: 7

 

Assistenti arbitrali aggiunti

Orsato voto: 7

Valeri voto: 7

 

INTER: Handanovic 7; Santon 6, Murillo 6,5, Medel 6, Juan Jesus 6 (Dal 67′ Telles );

Guarin 7+, Felipe Melo 6,5, Kondogbia 6,5;

Jovetic 6,5, Icardi 6 (Dal 67′ Palacio 6), Perisic 5,5.

Allenatore: Roberto Mancini 6

A disposizione: Carrizo, Telles, Montoya, Ranocchia, D’Ambrosio, Nagatomo, Gnoukouri, Brozovic, Palacio, Biabiany, Ljajic, Manaj.

 

MILAN: Diego Lopez 6,5; Abate 6, Zapata 6,5, Romagnoli 6,5, De Sciglio 6;

Kucka 6,5, Montolivo 6,5, Bonaventura 6,5;

Honda 4,5;

Luiz Adriano 6,5, Bacca 6 (Dal 61′ Balotelli 7).

Allenatore: Sinisa Mihajlovic 6,5

A disposizione: Abbiati, Donnarumma, Alex, Calabria, Rodrigo Ely, Mexes, Poli, De Jong, Nocerino, Suso, Balotelli, Cerci.

 

– Le pagelle del Milan – 

Diego Lopez 6,5: miracoloso il suo intervento a primo tempo quasi scaduto su Icardi. Per il resto, pochi interventi decisivi. Non arriva sul tiro di Guarin dal limite dell’area che ha deciso il match.

 

Abate 6: Soffre soprattutto nel primo tempo la velocità di Jovetic che partiva sempre dalle sue parti e si accentrava creando non pochi pericoli. In fase offensiva non risulta decisiva come avrebbe dovuto.

 

Zapata 6,5: Tiene bene Icardi e non lascia spazi agli avversari che agiscono dalle sue parti. Bravo e deciso nei duelli aerei.

 

Romagnoli 6,5: Buona la prova del centrale italiano al primo derby milanese in carriera. Bravo a gestire la pressione e soprattutto a fermare gli attacchi avversari.

 

De Sciglio 6: Buona prova del terzino rossonero che ha gestito meglio la gara nel complesso nelle due fasi. Può essere un buon punto di partenza per il proseguo della stagione.

 

Kucka 6,5: Esordio dal 1′ per l’ex Genoa che non delude Mihajlovic, nonostante gli scetticismi di queste settimane in merito al suo acquisto. Da interno destro, in fase offensiva è molto pericoloso. Deve migliorare in alcune fasi del gioco il posizionamento in fase di copertura.

 

Montolivo 6,5: L’ultima partita l’aveva giocata lo scorso 28 febbraio, esattamente 197 giorni fa, ma nonostante ciò gioca un ottimo derby. Gli scetticismi delle ore precedenti al match sono stati puntualmente zittiti. Dà la giusta sicurezza ai compagni in fase di uscita e rifornisce in maniera maggiormente continua l’attacco. Quando raggiungerà la condizione fisica ottimale, potrà fare la differenza in mezzo al campo.

 

Bonaventura 6,5: Il solito grande match di Jack che non sbaglia mai quando è palla al piede. Sfortunato nei numerosi tiri da fuori effettuati. Della sua qualità in mezzo al campo non si può fare a meno.

 

Honda 4,5: Prestazione molto negativa del giapponese che non riesce mai a fare la differenza. Nessuna giocata degna di nota sulla trequarti. Serve qualcosa di più per agire in quella zona. A tratti è un fantasma in campo, i difensori nerazzurri lo anticipano sempre e hanno vita facile contro di lui.

Dall’81’ Cerci s.v.: non è ancora in forma. Il suo ingresso in campo dimostra la pochezza delle alternative per il tecnico rossonero.

 

Bacca 6: Nel primo tempo gioca bene con Luiz Adriano. Nel corso del secondo tempo cala il suo rendimento e non riesce a decidere il match con una giocata delle sue.

Dal 61′ Balotelli 7: decisivo il suo ingresso in campo. Crea non pochi pericoli agli avversari e va vicino al gol del pareggio in più occasioni. Prima tenta la botta dai 35 metri su calcio di punizione, ma Handanovic devia miracolosamente in angolo; poi colpisce un palo esterno clamoroso. Nel complesso il suo ingresso ha dato vivacità alla squadra nel finale di match. Peccato non si sia tolto la soddisfazione di azzittire il pubblico avversario. Continua così, sarà per la prossima volta Mario!

 

Luiz Adriano 6,5: Da tifoso il suo voto sarebbe negativo, ma oggettivamente la sua partita è stata positiva. Tre gol divorati, di cui almeno due clamorosi. Entrambi nel primo tempo. Poteva andare diversamente se fossero entrati quei tiri.

 

All. Sinisa Mihajlovic 6,5: si sta cominciando a vedere il suo Milan. Con Montolivo davanti la difesa, la differenza dal punto di vista qualitativo si vede. Nel complesso la squadra è più consapevole rispetto alle ultime uscite, ma manca ancora qualcosa. Starà a Mihajlovic capire cosa manca… La strada è quella giusta, avanti Milan! Ora testa al Palermo, sabato 19 settembre alle 20.45.

 

Giacomo Giuffrida (profilo Facebook) – Redazione MilanLive.it