Galliani: “Milan e Inter non possono litigare per San Siro”

Adriano Galliani in conferenza stampa (foto Twitter)
Adriano Galliani in conferenza stampa (foto Twitter)

Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, è stato tra i protagonisti della conferenza stampa di presentazione del canale Serie A Tv avvenuta nella sede della Lega Calcio a Milano. Queste alcune sue dichiarazioni: “La Lega Calcio fa mille cose, ma spesso non appare – riporta acmilan.com -. Non gode di buona stampa come dovrebbe e credo che questa posizione vada rivista da parte dei media. La Lega Calcio è all’avanguardia in quasi tutte le cose che fa“. Il dirigente rossonero difende dunque l’operato dell’associazione della quale è stato anche Presidente dal 2002 al 2006, quando poi si dimise in seguito allo scandalo di Calciopoli.

 

Galliani ha parlato anche della situazione del calcio a Milano dopo le recenti tensioni Milan-Inter sullo stadio di San Siro: “Non possiamo permetterci di litigare. Comunque non è una cosa di cui mi occupo io Dico però che non esiste un’altra situazione come quella fra Milan e Inter sul piano di numeri, aspettative e ambizioni. Se fossero due aziende le nostre due società sarebbero complementari. Immaginate cosa sarebbe potuto succedere se 50 anni fa di due club ne fosse stato creato uno solo. Comunque non scherziamo, la mia comunque è solo una risposta divertente. Il Milan che resta a San Siro non è un area di mia competenza. Io porto i giocatori dove vanno portati.

 

Redazione MilanLive.it