Home Milan News Di Carlo: “Mihajlovic lavora sulla mentalità del Milan. Non vedo Balotelli trequartista”

Di Carlo: “Mihajlovic lavora sulla mentalità del Milan. Non vedo Balotelli trequartista”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:59
Domenico Di Carlo (Getty Images)
Domenico Di Carlo (Getty Images)

Attualmente fermo dopo l’esonero dal Cesena lo scorso giugno, Domenico Di Carlo è intervenuto come ospite negli studi di Sportitalia. L’allenatore laziale ha parlato del Milan che staserà ospiterà il Palermo in una gare che deve assolutamente vincere ed ha analizzato le situazioni interne all’ambiente rossonero, nello specifico quelle riguardanti il tecnico Sinisa Mihajlovic, il difensore Rodrigo Ely e il chiacchieratissimo Mario Balotelli.

 

Quella di stasera è per il Milan una gara da vincere. Il Palermo, però, sarà agguerrito, quindi servirà una grande prestazione ai rossoneri per strappare i tre punti. Per vincere contro squadre come i rosanero non bisogna sbagliare nulla e schiacciarli nella propria metà campo – ha dichiarato Di Carlo – Rodrigo Ely bocciato dopo il rosso con la Fiorentina? Ely è giovane ed ha meno esperienza di tutti i suoi compagni di reparto e credo che Mihajlovic abbia fatto bene a non rischiarlo contro l’Inter. Stasera potrebbe giocare ma penso che il tecnico serbo punterà su Zapata. Come giudico l’operato di Mihajlovic? Il mister sta lavorando sulla mentalità del Milan, sta provando a cambiare la testa dei suoi giocatori e tatticamente vuole una squadra corta e aggressiva. Ho visto il derby, il Milan non ha demeritato, ma bisogna essere più concreti e Mihajlovic chiederà questo stasera. Per quanto riguarda Balotelli, non penso possa fare il trequartista. Magari a gara in corso se bisogna recuperare il risultato, ma non vedo Mario in quella posizione dall’inizio“.

 

Andrea Panzeri – Redazione MilanLive.it