FIFA, nuovi guai per Blatter: indagato per frode. Coinvolto Platini

Sepp Blatter Michel Platini
Sepp Blatter e Michel Platini (Getty Images)

I guai sembrano non finire per Sepp Blatter, presidente della FIFA. Già finito di recente nel mirino per scandali di corruzione, adesso per lui arriva un procedimento penale aperto dalla Procura Generale Svizzera per gestione fraudolenta e appropriazione indebita. E’ già stato interrogato e la Gendarmeria svizzera ha perquisito i suoi uffici. L’accusa è di aver pagato in modo fraudolento Michel Platini nel 2011 per dei lavori svolti tra il 1999 ed il 2001. Un pagamento complessivo da 2 milioni di franchi svizzeri. L’attuale presidente dell’UEFA è stato interrogato in quanto persona informata dei fatti.

 

Ma Blatter è indagato anche per una vicenda relativa alla gestione dei diritti televisivi. L’accusa nei suoi confronti è quella di aver volontariamente firmato un contratto tv sfavorevole alla FIFA con l’Unione caraibica di calcio, all’epoca presieduta da Jack Warner, ex vice di Blatter e già indagato dall’Fbi per frode e riciclaggio.

 

Redazione MilanLive.it