Milan, altro ‘flop’ sul mercato. Basterà il ritorno di Braida?

Adriano Galliani e Andrea Bertolacci (acmilan.com)
Adriano Galliani e Andrea Bertolacci (acmilan.com)

Ad oggi il giudizio sul calciomercato estivo del Milan non può non essere negativo e quasi fallimentare. Non tanto per i calciatori arrivati, alcuni dei quali talmente giovani da avere tutto il tempo per emergere e rifarsi, bensì per le cifre investite dal club rossonero dopo anni di magra. Ma chi si aspettava che con circa 90 milioni di esborso si potesse tornare a formare un Milan da combattimento e dimensione internazionale si sbagliava di grosso.

 

Tuttosport quest’oggi analizza passo passo il flop sul mercato di Adriano Galliani, che ha speso cifre alte e per lo più fuori parametro; 30 milioni per Carlos Bacca, attaccante rapido e veloce che per ora non ha ancora trovato continuità. Alessio Romagnoli è costato ben 25 milioni, prezzo altissimo per un difensore appena ventenne, ma ciò che manca in realtà è un difensore di esperienza al suo fianco. 20 invece i milioni investiti su Andrea Bertolacci, uno dei colpi più discussi in casa Milan, visto che la sua media voto finora è decisamente insufficiente.

 

Ed i tifosi sono ancora delusi per via del mancato arrivo di Zlatan Ibrahimovic, unico personaggio che avrebbe riacceso speranza e sensazioni di vittoria, sostituito da un altro ritorno, quello di Mario Balotelli, finora positivo nel suo approccio al Milan ma tutt’altro che un trascinatore come Ibra. Intanto si vocifera di un ritorno di Ariedo Braida nel club, come consulente e spalla sul mercato dopo la rottura con il Barcellona. Ma basterà un ennesimo ritorno al passato per risolvere problemi ed incertezze del Milan?

 

Redazione MilanLive.it