Monaco, Jardim: “El Shaarawy deve crescere, non è un leader”

Leonardo Jardim Stephan El Shaarawy
Leonardo Jardim e Stephan El Shaarawy (Getty Images)

Stephan El Shaarawy sta vivendo un momento abbastanza positivo tra Monaco e Nazionale. Nel Principato sta ritrovando un po’ di serenità e di continuità, mentre in azzurro Antonio Conte ha molta fiducia in lui e il Faraone lo ha ripagato con un gol contro l’Azerbaigian. Leonardo Jardim, suo allenatore nella squadra monegasca, riconosce i miglioramenti del ragazzo ma placa le eccessive esaltazioni. Queste le sue dichiarazioni riportate da Gazzetta.it: “El Sharaawy il leader dell’attacco? No, per me la parola leader è una parola molto forte quando si parla di un giocatore che è leader di qualche cosa. e parliamo di Moutinho o di Toulalan, che hanno un centinaio di partite sulle spalle, dico sì, sono dei leader. Ma quando parli di un giovane… Lui è un giocatore giovane che cresce gradualmente, che negli ultimi due anni non ha mai giocato. Non è ancora al 100%, ma ci arriverà: parlare però di leader dell’attacco, è esagerato“.

 

El Shaarawy dopo due annate negative al Milan ha bisogno di giocare e un ambiente come quello del Monaco può aiutarlo a ritrovarsi. Ultimamente è sembrato più brillante e forse l’italo-egiziano si è messo sulla giusta strada per tornare ad essere almeno quel giocatore straordinario visto all’inizio della sua esperienza in rossonero.

 

Redazione MilanLive.it