Ancelotti: “Non allenerei mai l’Inter. Ritorno al Milan? Dispiaciuto di dover rifiutare”

Carlo Ancelotti (Getty Images)
Carlo Ancelotti (Getty Images)

Carlo Ancelotti in attesa di tornare in prima linea nel calcio che conta scrive l’editoriale per il sito web Goal.com; il tecnico di Reggiolo è reduce da mesi di inattività dovuti ad un’operazione alla cervicale che non gli ha consentito di prendere nuovi incarichi, tanto da dire di no al ‘suo’ Milan che avrebbe puntato ciecamente su di lui prima di ingaggiare Sinisa Mihajlovic.

 

Proprio di questo rifiuto parla oggi Ancelotti: “Ho avuto la fortuna di trovarmi bene in qualsiasi squadra in cui ho lavorato, non posso dire di non voler tornare dove sono già stato. Tornerei volentieri a Parigi, ma anche al Milan. Il rifiuto a Galliani? Ci sono stati dei contatti a giugno ma avevo programmato un intervento delicato in Canada e dovevo restare fermo alcuni mesi. Mi è dispiaciuto dire di no ai rossoneri“.

 

Carletto, rimasto nel cuore dei tifosi milanisti per i tanti trofei vinti, si è lanciato in una promessa: “Non potrei mai allenare l’Inter, semplicemente perchè sono stato troppi anni al Milan. E’ una questione di rispetto verso la mia storia e la storia del club che ho allenato. Ci sono così tante squadre che devo evitare. Non posso andare contro la mia storia“.

 

Redazione MilanLive.it