Home Calciomercato Milan Guedes, il nuovo CR7 mandato da Rui Costa: il Milan ci prova?...

Guedes, il nuovo CR7 mandato da Rui Costa: il Milan ci prova? La situazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:34
Gonçalo Guedes
Gonçalo Guedes (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Da oltre un anno a questa parte si è fatto gran parlare del giovane talento portoghese Gonçalo Guedes. A soli 18 anni (ne compirà 19 il prossimo 29 novembre), è già stato paragonato a Cristiano Ronaldo. Facile il paragone vista la nazionalità, ma forse non troppo esagerato viste le potenzialità espresse dal calciatore. Si tratta di un’esterno d’attacco a cui piace partire da destra, ma che non ha problemi ad aggirarsi anche sulla sinistra essendo un destro naturale.

Proprio lo scorso 30 settembre, il suo gol segnato all’Atletico Madrid, lo ha entrare nella storia della competizione essendo il più giovane marcatore portoghese in Champions League. Come se non bastasse, tra qualche giorno, durante la sosta per le nazionali, dovrebbe fare il suo debutto con la maglia della nazionale maggiore impegnata contro Russia e Lussemburgo, sostituendo proprio CR7. Recentemente il Benfica gli ha rinnovato il contratto fino al 2021, blindandolo anche con una clausola di 50 milioni di euro. Sul suo talento garantisce anche Manuel Rui Costa che lo tiene d’occhio praticamente giornalmente durante partite e allenamenti.

 

Calciomercato Milan, Guedes resta nel mirino dei rossoneri

Gonçalo Guedes è nel mirino dei maggiori club d’Europa: Barcellona, Real Madrid, Manchester United, Manchester City, Arsenal Paris Saint-Germain e Bayern Monaco. Tra questi top club ci sarebbe anche il Milan. Già dallo scorso anno si era parlato parecchio dell’interesse del club rossonero sul calciatore, ma alla fine non se ne fece niente. Adesso il club di via Aldo Rossi – secondo indiscrezioni rivelate da cm.com – potrebbe far leva sui buoni rapporti con il direttore sportivo del Benfica, Rui Costa, per ottenere una corsia preferenziale per l’acquisto del calciatore.

Certamente si tratta di una possibilità tutt’altro che fattibile, anzitutto a causa della clausola fissata a 50 milioni di euro di cui sopra. Inoltre non rientra nei progetti del club un acquisto così oneroso in quanto la dirigenza ha più volte riferito di voler puntare sul settore giovanile e soprattutto su talenti preferibilmente italiani.

 

Giacomo Giuffrida (profilo Facebook) – Redazione MilanLive.it