Zamparini: “Per Vazquez il Milan ha offerto 25 milioni, ma non bastano”

Franco Vazquez
Franco Vazquez (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Quella di ieri è stata una giornata lunga e difficile per il Palermo e i suoi tifosi. Maurizio Zamparini, nonostante la vittoria di domenica contro il Chievo, ha deciso di esonerare Giuseppe Iachini e di affidare la panchina a Davide Ballardini. Una decisione che non è andata giù allo spogliatoio e in particolare ad alcuni calciatori rosanero: fra questi anche Franco Vazquez, che tramite Twitter ha reso noto tutto il suo disappunto. Le voci di mercato intorno all’italo-argentino, dunque, si fanno ancora più insistenti: su di lui ci sono tanti club, e il Milan è in pole position.

 

Calciomercato Milan, Zamparini apre alla cessione

Il malumore di Vazquez per l’addio di Iachini potrebbe anticipare la sua cessione di qualche mese. Uno scenario che non è stato completamente smentito da Zamparini. Il numero uno del Palermo, infatti, ai microfoni di Radio Due, ha aperto alla cessione per giugno (come già era da programma), ma senza escludere la possibilità di cederlo a gennaio. Ma non solo. Nel corso della stessa intervista, il presidente rosanero ha anche rivelato di una prima importante offerta dei rossoneri: “Il Milan me l’ha chiesto. Mi ha offerto 25 e non mi bastano. Se me ne danno 30 va bene, ma a giugno. Certo, potrei anche venderlo a gennaio se mi offrono 30milioni più l’iva, che è il 22%”.

Parole fondamentali, che confermano le ultime voci di mercato che legano Vazquez al Milan. Sul giocatore è forte anche l’interesse del Napoli, senza escludere la Juventus. A fine stagione potrebbe scatenarsi una vera e propria asta: diventa dunque fondamentale per il Milan anticipare la concorrenza e provare a strappare il calciatore al Palermo già a gennaio. L’oriundo è l’uomo giusto per attuare finalmente il 4-3-1-2 di Sinisa Mihajlovic: dietro le punte, con quel sinistro delizioso e incisivo, può essere davvero letale.

 

Redazione MilanLive.it