Vincenzo Montella (Getty Images)
Vincenzo Montella (Getty Images)

Sono saltate le prime due panchine in Serie A: dopo l’esonero di Iachini e l’arrivo sulla panchina del Palermo di Ballardini, anche Walter Zenga è stato sollevato dall’incarico. La panchina della Sampdoria adesso ha un nuovo nome: Vincenzo Montella. Per lui si tratta di un ritorno, visto che ha giocato dal 2000 al ò proprio per il blucerchiati.

A dare l’annuncio ufficiale è stato il sito della società con il seguente comunicato: “Vincenzo Montella uno di noi. Il presidente Massimo Ferrero e tutta l’U.C. Sampdoria sono felici di annunciare che Vincenzo Montella è ufficialmente il nuovo tecnico dei blucerchiati. Montella ha firmato un contratto che lo legherà al club sino al 30 giugno 2018 e sarà coadiuvato nel lavoro da Daniele Russo (allenatore in seconda), Nicola Caccia (collaboratore tecnico), Riccardo Manno (collaboratore tecnico), Emanuele Marra (allenatore fisico), Cristian Savoia (training load analyst) e Simone Montanaro (match analyst). Lunedì 16 novembre, alle ore 11.00, al centro sportivo ‘Mugnaini’ di Bogliasco, il nuovo allenatore sarà presentato alla stampa”.

Già Massimo Ferrero in mattinata aveva annunciato l’accordo tramite il proprio profilo Twitter: “FERRERO HA FATTO GOAL, È ARRIVATA UNA STELLA: VINCENZO MONTELLA”.

 

Bloccate dunque sul nascere le voci che stavano cominciando a circolare riguardo ad un futuro di Montella tra Milan e Juventus. Il neo-tecnico della Samp era stato molto vicino ai rossoneri questa estate, prima dell’arrivo di Sinisa Mihajlovic, ma la clausola rescissoria che lo blindava ancora alla Fiorentina aveva bloccato la trattativa. Adesso Montella ha firmato un contratto fino al 2018 con la Sampdoria mettendo a tacere ogni voce sul suo futuro prossimo.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it