Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Una delle più grandi telenovele dell’estate rischia di tornare a farsi sentire anche nei prossimi mesi; i protagonisti sono il Milan, uno dei club più attivi a livello di trattative e non solo, e Zlatan Ibrahimovic, il fenomeno svedese che domani sera proverà a guidare la sua Nazionale verso la qualificazione agli Europei del 2016. Proprio l’anno in cui scadrà il suo contratto in essere con il Paris St. Germain. Per tale motivo i rumors e le voci torneranno presto di moda, con Ibra considerato uno dei calciatori di maggiore lusso a svincolarsi dal prossimo giugno.

 

Calciomercato Milan, Ibra torna da svincolato?

L’ipotesi la lancia quest’oggi il Corriere dello Sport, che parla di un ennesimo tentativo di Adriano Galliani, uno che con i ritorni in casa Milan è molto affezionato. Da Shevchenko a Balotelli passando anche per Kakà, il club milanista non ha mai chiuso la porta in faccia alla possibilità di riavere con se’ uno dei campioni del passato, anche se il risultato il più delle volte non è stato convincente. Ma con Ibra la situazione è diversa, visto che è ancora sulla cresta dell’onda ed è considerato uno dei più forti attaccanti su piazza anche a 34 anni compiuti. Dal 30 giugno gli scenari per lo svedese muteranno completamente e il Milan è in prima fila per approfittarne.

Mino Raiola, lo storico agente dell’attaccante, ha ottimi rapporti con i rossoneri, e già la scorsa estate aveva provato ad imbastire un discorso per il ritorno in rossonero di Zlatan, il quale però ha deciso di restare a Parigi, non dimenticando mai di sottolineare il proprio affetto per Milano. E tra qualche mese la sua strada potrebbe tornare in direzione Italia, anche se non vanno sottovalutate le proposte dei Galaxy di Los Angeles e di alcune squadre arabe. Il Milan comunque c’è e ci prova, anche se dovrà ottenere un risultato che suona come un incentivo ideale per la venuta di Ibra: la qualificazione in Champions League.

 

Redazione MilanLive.it