Luca Serafini (foto dal web)
Luca Serafini (foto dal web)

Le ultime annate del Milan non sono state di certo esaltanti. Rosa rivoluzionata, senza più senatori, e con un mercato sempre di basso profilo. Stagioni veramente difficili, soprattutto per quei tifosi abituati a vedere la loro squadra sempre ai vertici del calcio italiano ed europeo. Il giornalista Luca Serafini, presente negli studi di Novastadio, ha individuato il punto d’inizio del declino: “Il declino del Milan è iniziato con la partenza di Kakà. Da quel momento in poi sono stati commessi una serie di errori gravi in tutte le sedi“.

 

Non è tutto. Con la sosta del campionato e gennaio che si avvicina, le indiscrezioni di mercato si sono diffuse con grande intensità e rapidità. Il Milan vuole rinforzare principalmente il centrocampo, e pensa a Franco Vazquez del Palermo e al ritorno di fiamma per Axel Witsel. Tutte supposizioni, ma una cosa certa c’è: KevinPrince Boateng, ormai da un bel po’ in prova a Milanello, firmerà un nuovo contratto con il Milan. Serafini ha così sentenziato: “Il ritorno di Boateng al Milan non ha senso. Dimostra che il club non ha idee“.

 

Redazione MilanLive.it