Keisuke Honda
Keisuke Honda (Getty Images)

Si è parlato molto negli ultimi tempi di un Keisuke Honda scontento e desideroso di andarsene dal Milan visto che non gioca molto con Sinisa Mihajlovic. Le sue dichiarazioni hanno finora sempre fatto pensare che avrebbe potuto lasciare Milano, anche se Adriano Galliani ha smentito le voci su una cessione richiesta dallo stesso giocatore.

 

Adesso arrivano dal Giappone altre parole dello stesso giocatore, che ha parlato ai microfoni di Nikkan Sports della sua situazione in rossonero: “Voglio essere chiaro, una volta per tutte. Non lascerò il Milan per mia volontà. Sono arrivato a Milano con grandi motivazioni, con la voglia di lasciare il segno. Se mi diranno che non sono più gradito mi guarderò intorno. Ma, ripeto, non ho intenzione di cambiare squadra. Ovviamente sono deluso delle mie prestazioni, ma sono motivato. Voglio riprendermi il mio posto, la maglia da titolare. Non intendo mollare“.

 

Honda non si aspettava che avrebbe avuto così tante complicazioni quando ha lasciato il CSKA Mosca: “E’ più difficile di quello che pensassi al Milan, ma gettare la spugna non è nel mio stile. Capisco le persone che dicono che, per come gioco, non sono utile al Milan e che se non sto giocando, dovrei cambiare a un club che mi vuole. Ma io cerco di vivere la mia vita dando il massimo e cercando di non mettere in imbarazzo i tifosi“.

 

Redazione MilanLive.it