Papin
Papin

E’ un Milan che ancora non convince del tutto. La prestazione offerta contro l’Atalanta ha smorzato un po’ gli animi dei tifosi, che speravano in una svolta decisiva per puntare ai piani alti della classifica. Domani sera contro la Juventus l’occasione giusta per far ricredere tutti e riscattare il deludente pareggio contro gli orobici. L’ex calciatore rossonero Jean Pierre Papin ha così parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb della sfida dello Juventus Stadium: “Non è facile giocare a Torino, ma la Juventus non sta bene come l’anno scorso. Quindi chi può dire come finirà ? Il Milan può mettere in difficoltà i bianconeri“.

 

Lo 0-0 di sabato scorso può essere considerato un incidente di percorso, dopo che il Milan aveva messo in fila tre successi consecutivi contro Sassuolo, Chievo e Lazio. La squadra è certamente in ripresa e gli obiettivi possono essere importanti: “Sì, è in ripresa, ma non basta: il Milan ha bisogno di tornare a fare bene in Europa“, ha detto Papin. “Quest’anno per il Milan è possibile andare in Europa League o in Champions, perché non c’è una squadra che può fare la differenza“.

 

Qualche battuta anche sul mercato. Ormai è noto l’interesse del Milan per Salvatore Sirigu: i rossoneri cercano un portiere per sostituire Diego Lopez. Papin commenta così: “Non capisco perché giochi Trapp al suo posto. Sirigu ha fatto due anni molto buoni, ma bisogna accettare le idee dell’allenatore. È da grandi squadre, lo ha già dimostrato. Si, lo vedrei bene al Milan“.

 

Redazione MilanLive.it