Silvio Berlusconi Bee Taechaubol
Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol (photo by Twitter)

Il quotidiano Tuttosport scrive che Silvio Berlusconi in vista del calciomercato di gennaio non sembra intenzionato a fare nuovi investimenti per rinforzare la squadra. Dopo aver speso oltre 60 milioni di euro in estate, il presidente del Milan non ha voglia di tirare fuori altro denaro. Evidentemente ritiene la squadra già competitiva e chiederà ad Adriano Galliani di arrangiarsi come aveva fatto in precedenza andando a cercare qualche occasione low cost e sfruttando magari la cessione di alcuni giocatori che non rientrano più nei piani tecnico-tattici di Sinisa Mihajlovic.

 

A questo punto l’unica speranza per vedere un calciomercato in entrata importante da parte del Milan risiede in Bee Taechaubol e nella sua cordata di investitori. Entro Natale il passaggio del 48% delle quote del club di via Aldo Rossi dovrebbe passare da Fininvest al consorzio guidato dall’ormai noto broker thailandese. Ultimamente, però, non si hanno più notizie di questa operazione. Le parti lavorano a fari spenti e i tifosi si augurano che tutto possa concludersi per il meglio. Solo con il closing di questo affare si potranno andare ad acquistare giocatori importanti già a gennaio. Non fuoriclasse, quelli non si muovono a metà stagione, ma comunque gente che possa rinforzare una squadra che necessita di diversi innesti in ogni reparto.

 

Redazione MilanLive.it