andrea poli
Andrea Poli (Getty Images)

La Gazzetta dello Sport di oggi ha dato indicazioni molto chiare su chi, nelle fila del Milan, ha impressionato in maniera maggiormente positiva e chi ha deluso tra i calciatori schierati nel Trofeo San Nicola, il triangolare di ieri sera con Bari e Inter in cui ha trionfato proprio la squadra di Sinisa Mihajlovic imbottita di seconde linee.

 

I top: tra i migliori ovviamente non possiamo non citare Andrea Poli, autore della volée di destro che ha deciso il derby. Si è messo in mostra dando l’impressione di poter ancora essere utile alla causa come mezzala tuttofare in un centrocampo a tre. Idem per quanto riguarda Antonio Nocerino, attivo e onnipresente, con la speranza di avere anch’egli un po’ di spazio in gare ufficiali. Conferme ultra-positive per Davide Calabria, giovane terzino lanciato da Mihajlovic in Serie A già qualche mese fa. Tra i migliori anche Manuel Locatelli, regista classe 1998, già lodato da Silvio Berlusconi. Sarà lui il prossimo ‘canterano’ ad esordire in prima squadra?

 

I flop: la prima delusione della serata barese porta il nome di Kevin-Prince Boateng. Nelle altre amichevoli il ghanese era apparso voglioso e già in buona forma, mentre ieri è apparso evanescente ed in ritardo di condizione, come se non puntasse alla permanenza in rossonero. Da rivedere Patrick Cutrone, giovane bomber della Primavera di cui si parla un gran bene ma troppo evanescente nelle gare di ieri. Solo qualche accelerazione per le due ali Suso e Oduamadi, ma ci si aspettava qualcosa in più dalle loro qualità tecniche.

 

Redazione MilanLive.it