Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

La Gazzetta dello Sport nella sua edizione odierna spiega che Sinisa Mihajlovic in vista di Milan-Sampdoria è pronto a fare un nuovo cambiamento tattico passando al modulo 4-4-2 di cui si parla da settimane. Dopo aver cominciato la stagione con il 4-3-1-2 ed essere poi passato al 4-3-3, l’allenatore rossonero sembra essersi deciso a varare il terzo diverso schieramento. Fino a martedì sera sembrava che nulla dovesse mutare, anche perché nel Trofeo San Nicola contro Bari e Inter era stato riproposto il solito 4-3-3. Ma nell’allenamento di ieri il serbo ha fatto le prime prove con il nuovo modulo e potrebbe decidere di adottarlo sabato.

 

La necessità di cambiare nasce da un’esigenza di avere maggiore equilibrio in campo e un’identità di gioco forte. Inoltre c’è da considerare che il centrocampo è in perenne difficoltà e che l’attacco, nonostante la presenza di tre uomini offensivi, fa fatica ad calciare in porta e a fare gol. Contro Atalanta e Juventus la formula con il tridente ha deluso e dunque Mihajlovic ha accelerato l’approdo al 4-4-2.

 

Si può già ipotizzare quella che sarà la formazione del Milan contro la Sampdoria con questo nuovo schieramento tattico: Donnarumma; Abate, Alex, Romagnoli, Antonelli; Kucka (Poli/Cerci), Montolivo, Bertolacci, Bonaventura; Luiz Adriano (Niang), Bacca. In attacco la scelta dipenderà dalle condizioni dell’ex Shakthar Donetsk, che nell’allenamento di ieri non si è unito al gruppo a causa di problemi al collo.

 

Redazione MilanLive.it