Adriano Galliani
Adriano Galliani (Getty Images)

Tra poco Milan e Sampdoria scenderanno in campo per il match valido per la 14.a giornata di Serie A. Nel pre-partita, intercettato dai microfoni di Premium Sport, ha parlato Adriano Galliani. Queste le parole dell’a.d. rossonero, anzitutto sul match di questa sera: “Sono scaramantico e prima delle partite non parlo.
Dodici punti in quattro gare? Chi non sarebbe d’accordo, ma non dico nulla, perché le partite sono tutte difficili. Cambio di modulo? Non credo che i problemi si risolvano con la tattica. Dipende dall’atteggiamento in campo, si può anche cambiare in corsa. È un problema di atteggiamento dei calciatori più che di tattica. Dopo la Lazio ero molto ottimista, poi c’è stata questa involuzione con l’Atalanta e una partita equilibrata a Torino. Vediamo cosa ci succederà stasera. Abbiamo partite sulla carta abbordabili, ma non me la sento di sbilanciarmi”.

Sulla battuta di Ferrero riguardo a Mihajlovic: “Le donne capricciose sono le più intriganti e interessanti, le altre sono noiose…”.

Sull’arrivo di Vincenzo Montella sulla panchina della Sampdoria, dopo il lungo corteggiamento del Milan prima di scegliere Mihajlovic: “Montella è un bravissimo allenatore e questa estate, quando si era liberato, si ragionava. Ma noi siamo felici della nostra scelta e andiamo avanti”.

Infine sull’assenza di Silvio Berlusconi che non sarà presente sugli spalti di San Siro ad assister il match, ha riferito: “Non l’ho sentito nelle ultime ore, ieri mi ha detto che sarebbe venuto”.

 

Giacomo Giuffrida – Redazione MilanLive.it