Nigel de Jong
Nigel de Jong in azione (getty images)

CALCIOMERCATO MILAN – Nigel de Jong oggi compie 31 anni e per lui non è uno dei compleanni più felici dato che è fuori per infortunio e che comunque nella squadra di Sinisa Mihajlovic viene considerato una riserva a centrocampo. Forse il passaggio al 4-4-2 potrebbe consentirgli di trovare maggiore spazio, ma questo sarà tutto da vedere quando tornerà a disposizione. Intanto continuano a circolare voci che vogliono l’olandese lontano da Milanello già dal prossimo gennaio se la sua situazione nelle gerarchie dell’allenatore non dovesse mutare.

Calciomercato Milan, De Jong può tornare in Germania

Nel caso in cui De Jong dovesse lasciare il Milan, l’ipotesi può quotata al momento è quella di un ritorno in Bundesliga. A scriverlo è calciomercato.com specificando che sia Werder Brema che Schalke 04 si sono interessate al mediano rossonero e che potrebbero farsi avanti prossimamente con un’offerta. Non giungono notizie dalla Premier League, campionato dove ha già militato con il Manchester City e dove tempo addietro lo United sembrava averlo inserito tra gli obiettivi di Louis van Gaal. Se arrio sarà, il rientro in Germania è l’opzione più credibile.

Collegandoci all’interesse dello Schalke 04, non ci sentiamo di escludere che Adriano Galliani possa cercare di effettuare un’operazione di scambio che coinvolga anche Kevin-Prince Boateng. Il ghanese si allena da tante settimane a Milanello e tutti i maggiori organi di informazione sportivi scrivono che il club intende riprenderselo. Nel caso in cui il Milan decida di trattenere realmente il Boa, potrebbe concretizzarsi questo tipo di scenario con De Jong che si trasferirebbe in Germania. Anche se poi andranno valutati comunque altri dettagli.

L’ex centrocampista dell’Ajax ora è impegnato nel suo recupero dall’infortunio muscolare che lo ha messo ko e lavora sodo per convincere Mihajlovic a dargli fiducia. L’impegno e il sacrificio non gli sono mai mancati e intende dimostrare di meritare più considerazione, quella che sembrava esserci dopo il rinnovo del contratto nel giugno scorso.

Redazione MilanLive.it