tifosi crotone
Tifosi del Crotone (getty images)

San Siro pronto ad accogliere un vero e proprio esodo. Il Crotone ed i suoi tifosi mostrano un entusiasmo incredibile per la sfida di Coppa Italia di questa sera contro il Milan, una prima assoluta per la piccola ma organizzatissima società calabrese che da anni si è stabilita in Serie B e da questa stagione sembra puntare fortemente ai playoff, visti i recenti miracoli di piazze poco rinomate come Carpi e Frosinone. La Gazzetta dello Sport racconta oggi i numeri dell’invasione di Milano: 8 pullman, 4 voli, numerose auto o mini-van affittati per affrontare un viaggio di 1200 chilometri. Per non parlare dei tanti calabresi che vivono a Milano e nel Nord Italia, che si ritroveranno in giornata a Piazza Duomo.

Una prima volta che non scorderanno facilmente i tifosi crotonesi, rassicurati nelle intenzioni dal tecnico Ivan Juric: “Sarà una gara speciale, ma non andiamo a San Siro per una gita di piacere o per farci qualche selfie con i calciatori del Milan. Mostreremo dignità ed orgoglio“. E non ci sono dubbi che il Crotone col classico 3-4-3 offensivo possa provare a mettere in difficoltà i rossoneri schierati presumibilmente con le seconde linee in campo.

Il Crotone segue le recenti orme di altre piccole squadre giunte in esodo a San Siro per la Coppa Italia, come unicum assoluto: nel 2010 fu il Novara a portare circa 8 mila spettatori dal vicino Piemonte ed a sfiorare persino il colpaccio. Decise una rete di Mathieu Flamini nel finale, ma la squadra allora guidata da Attilio Tesser non sfigurò affatto. Così come lo Spezia nel 2014, con al seguito 7 mila tifosi irrequieti scortati dalla Digos. Vinse il Milan per 3-1 ma l’appuntamento è rimasto nel cuore degli appassionati spezzini.

Redazione MilanLive.it