coppa italia milan
Il Milan festeggia la Coppa Italia (foto acmilan.com)

L’ultima volta che il Milan ha alzato la coppa nazionale nella propria storia si viveva un’atmosfera di festa assoluta, e l’impressione era quella di un trofeo secondario e neanche troppo sentito. I rossoneri, guidati da Carlo Ancelotti pochi giorni prima avevano sconfitto ai rigori la Juventus nella storica finale di Manchester, aggiudicandosi una Champions League meritata e combattuta.

La stagione 2002-2003 vide un Milan straripante nelle coppe, visto che anche la finale doppia della cosiddetta Tim Cup finì a favore del clan rossonero. 4-1 allo stadio Olimpico alla Roma bissato con il 2-2 di San Siro datato 31 maggio 2003, una serata di celebrazioni per la recente e più prestigiosa vittoria della coppa dalle ‘grandi orecchie’. La doppietta di Francesco Totti fu annullata dalle reti di Rivaldo e Filippo Inzaghi donando così al Milan la quinta Coppa Italia della propria storia.

Da quel momento in avanti, per più di dodici anni, il Milan ha clamorosamente snobbato questa competizione, preferendo lottare per scudetto e Champions il più delle volte, mandando in campo riserve e giovani della Primavera piuttosto che sprecare energie. Ma non c’è storicamente da stupirsi, visto che prima del trofeo vinto nel 2003, i rossoneri avevano alzato tale coppa l’ultimo volta addirittura nel 1977 vincendo la finalissima contro i rivali dell’Inter. Scelta particolare quella del club meneghino, che almeno negli ultimi anni, vista la mancata partecipezione alle competizioni europee, avrebbe potuto impegnarsi di più in quella nazionale. Che il 2016 sia l’anno buono per tornare a lottare per la finale di Roma? Chissà, anche se dal turnover previsto per la gara odierna col Crotone non sembrano essere cambiate le prospettive.

Keivan Karimi – Redazione MilanLive.it