mihajlovic
Sinisa Mihajlovic (foto acmilan.com)

Ci siamo. Il Milan torna in campo, dopo la brutta serata di martedì contro il Crotone. Sinisa Mihajlovic, nella consueta conferenza stampa di vigilia, ha così presentato la gara di domani contro il Carpi al Braglia.

CARPI. Mihajlovic sa che domani non sarà facile come sembra portare a casa i tre punti: “Sulla carta siamo più forti ma dobbiamo dimostrarlo in campo, il nostro obiettivo è mantenere due punti a partita prima della fine del girone. La squadra è compatta, unita e serena, faremo di tutto per portare a casa i 3 punti contro il Carpi. Ho stima e simpatia per Castori, ci sarà un grande ex come Borriello. Dovremo giocare come sappiamo“.

COPPA ITALIA. Contro il Crotone decisamente una prestazione deludente, ma l’importante è aver superato il turno. Sì, perché la Coppa è un traguardo importante: “Coppa Italia è un nostro obiettivo ma prima abbiamo le partite di campionato”. Sulla partita di martedì: “Contro il Crotone volevo avere alcune indicazioni che ho avuto, abbiamo fatto un po di fatica ma abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. Mi aspettavo qualcosa di più dal punto di vista della qualità”.

BONAVENTURA. L’ex Atalanta è sicuramente l’arma in più a disposizione di Mihajlovic e del Milan. Il tecnico serbo ne ha parlato così: “Bonaventura sta facendo molto bene, copre diversi ruoli ma come esterno ti da il meglio, è un giocatore che fa la differenza e continua a migliorare”.

JUVENTUS. La Juventus, come era prevedibile, è tornata ai vertici della classifica dopo un inizio stentato. La vittoria di ieri contro la Lazio ha consolidato la posizione dei bianconeri, che ora possono tranquillamente rientrare nella corsa scudetto. Mihajlovic ha parlato così: “La Juventus è una squadra forte, lo si sa. Nelle ultime 8 gare abbiamo fatto bene anche noi con solo una sconfitta. Non vedo la stessa euforia per il Milan. Qua si cerca sempre di fare polemiche e confusione. I miei giocatori devono restare concentrati sui nostri obiettivi”.

BOATENG E BACCA. E’ di ieri la notizia che Kevin-Prince Boateng tornerà quasi sicuramente al Milan a gennaio: “Boateng si è allenato sempre con noi, fisicamente sta bene. E’ un giocatore importante che si è sempre comportato ed allenato bene e può tornarci utile”. Sul colombiano: “Bacca sta bene e si allena bene, ha fatto dei viaggi intercontinentali ma ha personalità e dà tutto, domani potrebbe far bene. 

CONFRONTO CON L’INTER. I nerazzurri occupano i primi posti della classifica e sono coinvolti nella lotta scudetto nonostante la sconfitta contro il Napoli. Mihajlovic ha così confrontato l’Inter al suo Milan: “L’Inter ha avuto entrate ed uscite mentre il Milan no, noi siamo partiti da zero, non dobbiamo fare programmi a breve ma a lungo termine, aspettiamo la fine del girone, abbiamo tanto margine di miglioramento. Faremo quello che vogliamo fare”. 

BERLUSCONI E GALLIANI. Il tecnico ex Sampdoria ha voluto fare gli auguri al presidente per l’operazione a cui si è sottoposto in questi giorni:  “Faccio gli auguri al Presidente per l’operazione. Tutte le scelte che ho fatto il Presidente le ha sempre rispettate”.
Su Galliani: “Mi vedo con il Dott. Galliani tutti i giorni e c’è stima e affetto, sono sempre stato appoggiato da lui nelle mie scelte.

JOSE’ MAURI. La prestazione dell’italo-argentino contro il Crotone non è stata del tutto negativa. Il ragazzo ha dimostrato di avere delle qualità, ma ha ancora bisogno di crescere. “Josè Mauri ha fatto bene ma deve crescere e potrà essere una risorsa importante”.

CALCIOMERCATO. Poche ma importanti battute anche sul mercato in vista della sessione di gennaio: “Per il mercato di gennaio si sta parlando ma la società sa dove bisogna intervenire”. 

 

Redazione MilanLive.it