Riccardo Montolivo
Riccardo Montolivo (Getty Images)

Quasi sei mesi alla scadenza dei contratti ed il Milan ancora non ha mosso un dito. Situazione particolare quella disegnata e ricordata oggi da Tuttosport, che pone l’accento su ben otto calciatori rossoneri che il prossimo 30 giugno potrebbero dire automaticamente addio alla squadra rossonera per mancato rinnovo contrattuale. Otto elementi che però vanno presi come casi singoli per comprendere quale sarà il loro destino.

Di questo alto numero di calciatori, solo due sono sicuri di poter restare. Il primo è il capitano Riccardo Montolivo, che ha già avuto qualche chiacchiera informale con il club per gettare le giuste basi di rinnovo. Su di lui si erano mosse ben due ricche squadre della Major League Soccer americana, presumibilmente Los Angeles Galaxy e Chicago Fire, ma la volontà del 18 rossonero sarà quella di restare in maglia Milan ancora per altri anni, a cifre più contenute rispetto ai 3,5 milioni percepiti attualmente.

L’altro sicuro di rinnovo è Christian Abbiati, il terzo portiere che in realtà dovrà decidere se smettere o continuare. Vista la sua permanenza storica in rossonero, l’estremo difensore ha praticamente carta bianca in caso di nuovo contratto. E gli altri sei? Difficilmente saranno chiamati a restare alcuni esuberi, come Antonio Nocerino o Cristian Zapata, spediti nel dimenticatoio e già sul mercato a gennaio. Philippe Mexes piace alla Fiorentina mentre Alex potrebbe tornare in Brasile. Senza dimenticare Mario Balotelli e Alessio Cerci che andranno riscattati a fine stagione. Ma solo se il Milan lo vorrà davvero.

 

Redazione MilanLive.it