gianluca zambrotta
Gianluca Zambrotta (©Getty Images)

Gianluca Zambrotta, ex terzino del Milan e della nazionale italiana, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport e ha parlato del momento che sta attraversando la squadra rossonera. La qualificazione alla prossima Champions League per lui non è utopia: «L’obiettivo non è semplice, ma abbordabile. Più in su la vedo dura, ma è un campionato strano».

Finora la compagine di Sinisa Mihajlovic, però, non ha dimostrato di essere all’altezza di poter raggiungere quel piazzamento. Sul tecnico serbo l’ex giocatore si è così espresso: «Esperto e di carattere, ottimo in questa arrampicata. E ha pure gli attrezzi migliori: la squadra è buona. Certo, qualcosa forse manca, ma non sarò io a dare consigli a Galliani».

Di recente Adriano Galliani è stato criticato sia dalla Curva Sud Milano che da grandi ex come per esempio Paolo Maldini. Zambrotta sull’amministratore delegato rossonero si è pronunciato nella seguente maniera: «Ai miei tempi, Galliani ha portato gente del calibro di Ibra, Thiago Silva, Ronaldinho, Robinho. Ha esperienza e non ha bisogno di essere affiancato da altri. Il problema, è risaputo, è solo di capacità di spesa: il nostro campionato non può più permettersi economicamente i fenomeni di una volta» .

In casa Milan individua poi qualche  suo potenziale erede: «Calabria l’ho visto poco: ha personalità e nessuna paura di sbagliare: mi aspetto che esploda. De Sciglio lo conosco di più, anche lui ha bisogno di crescere senza pressioni».

 

Redazione MilanLive.it