Mattia De Sciglio (©Getty Images)
Mattia De Sciglio (©Getty Images)

Il terzino del Milan Mattia De Sciglio è intervenuto poco fa al campo Vismara, sede delle giovanili rossonere, per un incontro con la Fondazione intitolata a Don Gnocchi, evento benefico al quale il difensore ha partecipato in rappresentanza del club milanista.

Sul sito web Acmilan.com spuntano le dichiarazioni rilasciate da De Sciglio, il quale ha parlato delle sue condizioni fisiche prima di tutto: “Sto bene, ho recuperato per domani. Ora vediamo l’allenamento di questo pomeriggio. Sicuramente avere il Presidente vicino ci dà quella carica in più, perché dimostra che è vicino alla squadra e quindi dobbiamo fare qualcosa in più. Con il Carpi abbiamo avuto una piccola battuta d’arresto rispetto a quello che volevamo fare e quindi bisogna cercare di fare il possibile per vincere le altre partite.”

Riguardo al momento attuale del Milan, il difensore esterno classe ’92 ha parlato di pazienza: “Qualche anno fa si è chiuso un ciclo e se ne è aperto uno nuovo. L’hanno detto anche il  mister e il capitano, quando si aprono nuovi cicli ci vuole sempre un po’ di pazienza per trovare la quadratura e tornare a vincere come prima. Ci sono partite in cui facciamo bene e altre in cui dovremmo fare il salto di qualità e non riusciamo ed è la cosa su cui dobbiamo lavorare. Non credo sia un problema psicologico perché le paure che avevamo l’anno scorso quest’anno abbiamo dimostrato in diverse partite di averle superate. Credo sia solo una questione di trovare il giusto equilibrio. Capiamo anche i tifosi, ma noi stiamo dando il massimo in ogni partita, cerchiamo di lottare e sudare per la maglia del Milan, perchè è giusto che sia così e credo che i risultati arriveranno. Questa è un’iniziativa molto bella perché raggruppa ragazzi disabili e non senza fare distinzioni. Dopo due anni che non facciamo le coppe Europee sicuramente è una voglia che sentiamo tutti quella di tornare in Europa e quindi faremo il possibile per riuscirci.”

 

Redazione MilanLive.it