Andrea Poli Geoffrey Kondogbia
Andrea Poli e Geoffrey Kondogbia (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Sarà un mese di gennaio intenso per Adriano Galliani. L’amministratore delegato rossonero dovrà sistemare la rosa di Sinisa Mihajlovic e lavorare sia in entrata che in uscita. Ci sono tanti calciatori scontenti che preferirebbero andar via nell’immediato futuro. Antonio Nocerino, ad esempio, che addirittura potrebbe rescindere il suo contratto, ma anche José Mauri e Suso. Tutto da scrivere e da valutare, invece, il futuro di altri. Non è ancora chiara la situazione di Keisuke Honda, diviso fra la cessione e la riconferma. Discorso simile anche per Cristian Zapata e Andrea Poli.

Calciomercato Milan: Lazio su Zapata, il Napoli vuole Poli

Nella prima parte di questo inizio di campionato, Zapata sembrava il prescelto di Mihajlovic per affiancare Alessio Romagnoli per la coppia di centrali titolare. La crescita di Alex lo ha resto praticamente intoccabile e il colombiano ha perso diversi posti nelle gerarchie del tecnico. Il calciatore è in scadenza di contratto nel 2016 e alcuni club di Serie A avrebbero manifestato interesse: fra questi, secondo il Corriere dello Sport, c’è anche la Lazio, in cerca di un difensore centrale low cost per sostituire il lungodegente Stefan de Vrij.

Non è una novità, invece, l’interesse del Napoli per Poli. Maurizio Sarri ha bisogno di un centrocampista che possa far rifiatare Marek Hamsik e Allan, titolari inamovibili del suo scacchiere. La cessione imminente di Jonathan de Guzman al Bournemouth non fa altro che intensificare le voci: come riportato da Tuttosport, non è da escludere una possibile offerta del club di Aurelio De Laurentiis già nelle prossime settimane.

Tutto deve ancora essere deciso. Mentre la cessione di Zapata appare più probabile anche a causa della sua situazione contrattuale, non è detto che Poli lasci Milanello nella prossima sessione. E’ vero, non ha trovato molto spazio in questo inizio di campionato, ma Mihajlovic ne ha sempre parlato benissimo.

 

Redazione MilanLive.it