Kevin Prince Boateng Bright Gyamfi
Kevin Prince Boateng e Bright Gyamfi (Getty Images)

CALCIOMERCATO MILAN – Ormai ci siamo: Kevin-Prince Boateng sta per diventare nuovamente un calciatore del Milan. Nei giorni scorsi è stato ufficializzato il suo divorzio dallo Schalke 04 e ora è libero di legarsi ai rossoneri. Il centrocampista ghanese si allena a Milanello da un bel po’ di mesi e ha finalmente convinto Sinisa Mihajlovic e la dirigenza tutta. Bisogna solo mettere nero su bianco per rendere effettivo il suo ritorno. I tifosi milanisti e gli addetti ai lavori ora si chiedono: nel 4-4-2, che sembra ormai il modulo definitivo dei rossoneri, quale posizione potrà occupare? A questo ci penserà Mihajlovic.

Calciomercato Milan, le parole dell’agente di Boateng

A parlare di Boateng e del suo arrivo-ritorno al Milan è stato il suo agente Federico Pastorello ai microfoni di Sportitalia. Ecco a che punto è la trattativa: “Mancano solo i dettagli. L’aspetto più difficile è stato trovare un accordo con lo Schalke perché Kevin aveva ancora un anno di contratto. Questo ha creato un contrasto tra il giocatore e i tedeschi. Però siamo riusciti a risolvere la situazione in maniera positiva e ora è libero di scegliere dove andare“.

E lui ha scelto di tornare a vestire il rossonero: “Il Milan lo ha accolto due mesi a Milanello, così da ritrovare anche il ritmo partita. Era già stato al Milan, ha un grosso tatuaggio con lo scudetto rossonero, quindi da questo punto di vista il Milan gli è rimasto nel cuore“.

Pastorello ha poi parlato di Mihajlovic, figura chiave per il ritorno al Milan del calciatore: “Quando abbiamo chiesto se poteva allenarsi a Milanello, Adriano Galliani ci ha detto sì perché lui ha avuto il permesso dell’allenatore. Sinisa non si è mai opposto. Se Boateng firmerà con il Milan sarà solo ed esclusivamente dopo l’ok di Mihajlovic, quindi deve esserci la volontà dell’allenatore prima ancora che della società”.

 

Redazione MilanLive.it