Milanello
Milanello

Nella giornata di ieri pomeriggio, dopo aver raccolto alcuni filmati girati segretamente dai poliziotti della Digos della Questura di Varese nel centro sportivo di Milanello, un magazziniere della prima squadra del Milan è stato dichiarato in arresto per furto di diverso materiale sportivo destinato ai calciatori. I sospetti all’interno dello stabile rossonero circolavano da diverso tempo così, in accordo con le autorità varesine, sono state sistemate diverse telecamere nascoste che hanno colto in flagrante l’uomo di origine marocchina intento a rubare un paio di scarpe, una felpa e due pantaloncini marchiati A.C. Milan.

Secondo quanto riportato da La Prealpina l’uomo di 52 anni sarebbe l’ex cognato di Adriano Galliani, poiché ex marito della sorella dell’attuale amministratore delegato rossonero. La notizia ha letteralmente fatto il giro di tutte le principali testate italiane, contribuendo di fatto ad alimentare il caos mediatico che da qualche tempo a questa parte aleggia attorno all’ambiente Milan.

 

Redazione MilanLive.it