Cristian Brocchi (Foto by acmilan.com)
Cristian Brocchi (Foto by acmilan.com)

La Gazzetta dello Sport è sicura: il Milan ha scelto chi sarà il cosiddetto traghettatore nel caso in cui dovesse definitivamente saltare la panchina di Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo è come non mai in discussione visti i due pareggi da dimenticare contro le ultime della classe Carpi e Verona e la figuraccia in coppa con il Crotone, capace di portare la sfida sino ai tempi supplementari a San Siro.

Un Milan che non sa più vincere quello guidato da Mihajlovic che potrebbe passare dalle mani esperte ma ancora poco convincenti del serbo a quelle determinate ma acerbe di Cristian Brocchi. Sarebbe proprio l’attuale mister della Primavera rossonera il nome ideale designato per traghettare la squadra milanista almeno fino al termine della stagione. Difficile che possa essere affiancato da Marcello Lippi, come sostenuto in passato da certi giornali, ma è ovvio che la posizione di Brocchi sarebbe rivalutata a fine stagione.

Al momento è impossibile che per sostituire Mihajlovic possa arrivare un tecnico ‘esterno’, come Cesare Prandelli o Luciano Spalletti, visto che a libro paga della società di Silvio Berlusconi vi sarebbero ben quattro allenatori diversi, visti i contratti in essere anche degli ex Pippo Inzaghi e Clarence Seedorf.

 

Redazione MilanLive.it