Jaap Stam
Jaap Stam (©Getty Images)

Il portale Gianlucadimarzio.com ha pubblicato oggi un’intervista con una delle icone di inizio millennio, il coriaceo e formidabile difensore Jaap Stam, stella olandese che ha militato anche nel Milan dal 2004 al 2006. L’ex stopper è attualmente allenatore delle giovanili dell’Ajax, club nel quale ha concluso la carriera ormai otto anni orsono.

Stam si è soffermato a parlare, tra le altre cose, anche dell’esperienza rossonera, ricordando di quanto fosse imponente la corazzata guidata da Carlo Ancelotti: “Ricordo che avevamo una squadra incredibile, con i giocatori più forti al mondo. Purtroppo abbiamo vinto meno di quanto meritassimo, penso in particolare alla finale di Champions di Istanbul. Contro il Liverpool stavamo giocando alla grande, vincevamo 3-0 e in appena sei minuti abbiamo sprecato tutto. Dopo il loro primo gol siamo spariti dal campo. Fatico ancora a parlarne a distanza di anni”.

Un ricordo particolare sui calciatori incredibili con cui ha potuto condividere gioie e dolori sul campo: “Ho avuto la fortuna di giocare con i vari Nesta, Maldini, Crespo, Pirlo, Giggs, Scholes, Seedord, Bergkamp e molti altri. Stesso discorso per gli avversari: gente come Ronaldo, Zidane, Romario ed Henry non era molto facile da affrontare. In Olanda e Italia ho avuto grandi maestri come allenatori, penso a Hiddink, Ancelotti e Zaccheroni”.

 

Redazione MilanLive.it